ITALNOLO NOLEGGIO: tel. 0432 820053 email codroipo@italnolo.it Bortolotti.org Codroipo UD

Arieggiatura del prato, quando come e perché


L'arieggiatura è il momento in cui riassettiamo e curiamo il prato dopo l'inverno, in previsione della bella stagione. Avere un giardino implica il curarlo, e l'arieggiatura ne è un processo fondamentale e potremmo citarvi decine e decine di nostri clienti che dopo averla scoperta ne sono rimasti entusiasti.
Della cura del prato ne avevamo già parlato, ma è bene soffermarsi sull'arieggiatore.
Nel corso dell'anno tagli d'erba, semine, pioggie, muschi, creano uno stato di detriti e muschi sulla superficie del terreno che ne ostacolano la respirazione e, soprattutto, durante l'inverno muoiono e si compattano. Quando la brutta stagione finisce e, come in questo periodo, compaiono le prime giornate di sole e di caldo, il prato rinasce di colpo e cerca di farlo in tutti i modi.
Si può dire "Ma lo stelo d'erba pur spacca l'asfalto, perché dovrei arieggiare?". Non c'è risposta a questa domanda, semplicemente perché non ha senso. Perché cambi la batteria dell'auto invece di farti spingere per accenderla?
Il nostro arieggiatore Bluebird S22 è un arieggiatore puro: il suo sistema di lamelle mobili a sezione quadrangolare sono pensate per grattare la superficie del prato allo scopo di grattare, sradicare, estirpare muschi, residui di erba tagliata, erba morta, foglie, materiale vegetale decomposto che sebbene spesso invisibile comunque crea una scudo sopra al terreno diminuendo la potenza dei raggi del sole e l'arssorbimento di acqua.
L'arieggiatore non taglia il terreno: se lo facesse, schiaccerebbe questi residui e li porterebbe sotto la terra. Il suo scopo invece è proprio grattare questo materiale per smuoverlo e staccarlo in modo che possa successivamente essere aspirato e rimosso.
L'operazione va fatta in primavera perchè da questa stagione il sole comincia a irradiare il prato e questo comincia ad assumere nutrimento e deve poterlo fare senza impedimenti.
Prima di arieggiare sarebbe spianare spianare il prato col rullo da giardino per eliminare irregolarità nel terreno, in modo da aiutare l'arieggiatore ad avanzare in maniera uniforme sopra il manto erboso.
Successivamente all'arieggiatura, dopo ovviamente aver per bene aspiratore tutto il materiale rimosso - e vi stupirete di quanto scarto troverete! - si può procedere a concimare il prato ed eventualmente - anzi, preferibilmente - a fare una semina utilizzando il rigeneratore Bluebird che depositare il seme non in superficie, ma appena sotto, nonché il suo sistema di lame fisse e a sezione tagliente permette di effettuare dei tagli nella terra che la apriranno leggermente aiutandola a respirare.
Segnaliamo anche un articolo in merito all'arieggiatura su blog.italnolo.it

CHIEDICI INFORMAZIONI IN MERITO!
Notizia pubblicata il 27/03/2019

Materiale allegato


Contattaci ora!

Puoi anche chiamarci al numero +39 0432 820053
Nome:
E-mail:
Telefono:
Provincia: Si tenga presente che il ritiro e la restituzione vanno sempre fatti presso il nostro centro di Codroipo (UD) e che non effettuiamo spedizione delle attrezzature.
Azienda:
Durata nolo:
Attenzione: per i veicoli, indicateci il chilometraggio indicativo e possibilmente anche la destinazione.
Testo:
Anti-spam:
Consenso: Inviando questo messaggio acconsenti al trattamento dei tuoi dati per le finalità richieste secondo quanto previsto dal D.Lgs. 196/2003 e Regolamento UE n. 2016/679 e dichiari di aver preso visione della nostra privacy policy